Raptus – Psico tragedia familiare a tinte comiche (di Daniele Falleri)

Locandina_raptus_mini

Una bella coppia di sposi. Due splendidi figli, un maschietto e una femminuccia. Un quadretto familiare perfetto sconvolto improvvisamente da un raptus omicida.

“Erano una coppia tanto carina!” Dichiareranno in TV i vicini di casa esterrefatti.

Ma la Suocera, inspiegabilmente coinvolta nella strage, pare non essere dello stesso parere.

Un colpo di arma da fuoco alla tempia. Anche Alfonso muore. Nel brevissimo lasso di tempo fra il colpo e l’ultimo battito del suo cuore, l’uomo rivive i momenti salienti della sua vita coniugale che hanno portato alla strage. Protagonisti di questi ricordi, oltre alla moglie Mara, troviamo la Suocera Melania, e Cesare una persona a cui Alfonso è molto legato,

Come su un ottovolante che poggia le proprie spire su tre piani diversi, le scene si susseguono per associazione di idee ricomponendo solo alla fine il puzzle del “thriller”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...